Pulci Uomo

Le pulci sull’uomo, scientificamente conosciute come Pulex irritans, sono dei parassiti molto insidiosi che presentano delle differenze rispetto alle pulci del gatto e del cane, e alle altre specie (circa 2000) classificate in natura.

Come avrai già potuto intuire, anche l’essere umano, come il resto degli esseri viventi, non è immune all’attacco di questi animaletti, ma questo tipo di pulce differisce dalle altre specie, per grandezza, forma e colore. Infatti, le pulci dell’uomo hanno una dimensione che varia da 1 a 4 mm, la loro forma è simile a una lacrima, le zampe posteriori sono più lunghe e hanno un colore tendente al nero/marrone scuro. In aggiunta saltano di meno, ma saltano ovunque e l’uomo è il suo obiettivo preferito.

C’è da ricordare che a volte anche le pulci del cane e del gatto possono attaccarsi all’uomo e morderlo, ma è più probabile che, se si viene punti, sia una pulce dell’uomo. Oggi, in Italia, sono rare le infestazioni da Pulex irritans, visto il progredire delle norme igieniche occidentali, ma la loro presenza non è da escludere sia nelle abitazioni che nelle zone agricole,  in presenza di allevamenti di bestiame e in particolare di maiali.

pulci uomo

Individuazione e sintomi delle pulci sull’uomo:

L’uomo si accorge della presenza di pulci sul suo corpo, perché questi parassiti attaccano attraverso morsi che provocano irritazioni molto forti e fastidiose, che hanno una durata, in media, di circa due giorni.

Normalmente, i morsi di questo tipo di pulce non sono individuabili sulla testa, perché questo parassita predilige attaccare zone come: braccia, gambe. Il suo morso non è isolato e rialzato come quello di qualche altro insetto, tipo la zanzara. Infatti, risulta essere multiplo, ravvicinato e piatto, di solito, circa due o tre sulla stessa linea.

I sintomi, in determinati casi, possono essere molto forti e provocare forti reazioni, soprattutto quando alcuni essere umani risultano essere allergici alla saliva delle pulci. In genere, quando non vi è forte reazione allergica, si percepisce un prurito, lieve o intenso che sia, dato dalla formazione di un alone rosso immediatamente vicino alla zona interessata dal morso.

Prevenzione e possibili rimedi contro le pulci sull’uomo:

I morsi delle pulci sull’uomo possono essere trattati in diversi modi. Risulta necessario quindi, fare attenzione e tenere a mente alcuni semplici accorgimenti che possono aiutare a rimediare all’attacco e all’insorgenza di fastidiosi pruriti e antiestetici rossori sulla pelle.

In caso di punture di pulci dell’uomo e conseguente prurito, di solito i medici prescrivono delle creme al cortisone in grado di alleviare il bruciore e far scomparire il rossore. Altrimenti, alcuni che ci sono già passati, hanno optato per un bagno molto caldo con sapone per piatti che con i suoi acidi grassi  è in grado di uccidere sia le pulci che le sue larve (attenzione ad usare il sapone per piatti perché potrebbe causare irritazioni).

Non dimenticare, però, che a questi trattamenti bisogna affiancare una buona e accurata pulizia della nostra abitazione, perché si sa che le pulci in casa amano annidarsi e moltiplicarsi in posti come divani, tappeti, cuscini, federe e amano farlo soprattutto nei mesi caldi, e qui il rischio di attacco aumenta notevolmente, viste l’alto tasso di umidità e l’aumento delle temperature.

Se vuoi eliminare le pulci dell’uomo dalla tua casa in modo naturale e senza utilizzare pesticidi chimici
>> Clicca Qui <<

Pulci Uomo
4.6 (92.02%) 258 votes